il tuo prossimo appuntamento?

2017: Venezia in maschera!

Venezia 4

E’ una tra le manifestazioni più attese, ogni anno in questa giornata di grande divertimento i treni diretti in questa città traboccano di persone. Ovviamente stiamo parlando del Carnevale di Venezia. E’ con tutta probabilità l’evento che identifica e ricorda di più la città agli occhi dei turisti, vista la maestosità dell’evento e l’elevato numero di visitatori che richiama tra le calli ed i campielli della città per le varie manifestazioni che si susseguono durante il periodo di festa.

Nonostante il calo di presenze dello scorso anno, l’edizione 2017 del Carnevale di Venezia si pone l’obiettivo prestigioso di eguagliare il numero di presenze di qualche anno fa, che ha visto 80 mila persone solo nella prima domenica di festa,  cosi da stabilire un nuovo record; le premesse per una dieci giorni off limits ci sono tutte ed in città si pensa già ad organizzare il programma degli eventi per tutte le giornate di festa.
Le festività avranno inizio il 23 gennaio, e durerà quest’anno quasi 20 giorni, per chiudersi il 9 febbraio: saranno aperte dallo show inaugurale di Piazza San Marco, in presenza di un grande artista come ospite d’onore della serata, mentre si chiuderà con il martedì grasso, con un’altra festa in piazza all’insegna della musica e del ballo, per dare l’appuntamento ai turisti per l’anno successivo.
In realtà le manifestazioni per la festa in mascherà inizieranno già dal week-end precedente, nel quale lungo le calli cittadine si potranno avere già i primi assaggi del clima folkloristico che caratterizza la Serenissima in questi giorni di festa. Infatti il dettaglio più affascinante di questo genere di manifestazione non sono tanto le feste organizzate, quanto piuttosto la bellezza e l’eleganza delle maschere e degli abiti indossati, in quanto frutto di sapiente lavorazione artigianale che ha una tradizione lunghissima all’interno della laguna. Si tratta per lo più di abiti storici, cuciti a mano da sarti professionisti che hanno sviluppato con l’esperienza un gusto per il bello senza pari.

Questo grande evento è un’occasione ideale per organizzare qualche giorno di vacanza nella città degli innamorati, sia per prendere parte alla festa, ma anche per visitare il contesto storico e culturale patrimonio della città. Per l’occasione tutte le strutture turistiche ricettive, alberghi, hotel e pensioni sono a regime per dare massima ospitalità alle centinaia di migliaia di turisti che provengono da tutto il mondo per assistere al grande spettacolo in maschera, e non è così semplice ed immediato trovare la sistemazione ideale secondo le proprie esigenze. Nel capoluogo veneto in particolare, oltre al rapporto prezzo – servizi è importante scegliere un albergo in posizione favorevole, vicino ai punti di interesse, dato che i mezzi di trasporto pubblico e le calli cittadine saranno costantemente affollate di turisti in maschera.

festa in maschera per bambini

Prenotare la propria camera con largo anticipo è la soluzione migliore per avere a disposizione una buona disponibilità di hotel tra cui scegliere, altrimenti bisogna affidarsi ai last minute, offerte vantaggiose che permettono un consistente risparmio, anche se bisogna adattarsi alle condizioni proposte.
Dato che parliamo della festa dei bambini per eccellenza, molti albergatori propongono nei propri listini offerte rivolte alle famiglie con bambini piccoli, con forti riduzioni per il soggiorno dei figli ed alcune volte la tanto gradita promozione “bambini gratis“.

Consigliamo di consultare le aziende di promozione turistica locali (APT) oppure utilizzare internet per trovare gli alloggi che dispongono di queste offerte, per vivere al meglio il Carnevale 2017 a Venezia! Le soluzioni sono molte e anche le possibilità di risparmiare. Il divertimento sarà assicurato sia per grandi che per piccini.

 

Related posts

Hotel a Cavallino Treporti

E' una tra le manifestazioni più attese, ogni anno in questa giornata di grande divertimento i treni diretti in questa città traboccano di persone. Ovviamente stiamo parlando del Carnevale di Venezia. E' con tutta probabilità l'evento che identifica e ricorda di più la città agli occhi dei turisti, vista la maestosità dell'evento e l'elevato numero di visitatori che richiama tra le calli ed i campielli della città per le varie manifestazioni che si susseguono durante il periodo di festa.

Il programma del Redentore a Venezia

E' una tra le manifestazioni più attese, ogni anno in questa giornata di grande divertimento i treni diretti in questa città traboccano di persone. Ovviamente stiamo parlando del Carnevale di Venezia. E' con tutta probabilità l'evento che identifica e ricorda di più la città agli occhi dei turisti, vista la maestosità dell'evento e l'elevato numero di visitatori che richiama tra le calli ed i campielli della città per le varie manifestazioni che si susseguono durante il periodo di festa.

Gli alloggi per le famiglie con bambini

E' una tra le manifestazioni più attese, ogni anno in questa giornata di grande divertimento i treni diretti in questa città traboccano di persone. Ovviamente stiamo parlando del Carnevale di Venezia. E' con tutta probabilità l'evento che identifica e ricorda di più la città agli occhi dei turisti, vista la maestosità dell'evento e l'elevato numero di visitatori che richiama tra le calli ed i campielli della città per le varie manifestazioni che si susseguono durante il periodo di festa.

4 comments

  • ragazzi non dimenticatevi le maschere, trmbette, schiuma e stelle filanti. Portate i bambini proprio come facciamo noi e vederete come si divertono. È sempre pieno di gente a San Marco ma è sempre tutto bello.

  • finalmente quest’anno riesco ad andarci anche io! non vedo l’ora di girare mascherata e vedermi tutta venezia!

  • Ci torno ogni anno per il weekend di carnevale, i bambini si divertono sempre e anche noi grandi!!! Peccato per la confusione..

  • Che dire, non c’è davvero paragone con il carnevale di Venezia, la cosa più bella è che si fa amicizia con un sacco di gente perché tutti festeggiano, cantano e saltano per la città. Ogni anno torniamo distrutti ma felici.

Lascia qui il tuo commento

Lascia un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.




Top